…Augurandovi ciò, vogliamo anche dirvi, con convinzione, che i DEFAD non sono una condanna! Che pur essendo una disabilità permanente, la corretta diagnosi, la psicoterapia, la riabilitazione neuropsicologica, la ricostruzione del proprio passato, l’essere visti per ciò che si è, il sentirsi finalmente compresi e l’abbandono del senso di colpa agiscono sulla plasticità cerebrale e possono consentire miglioramenti impensabili!…

AUTORE

Claudio Diaz

CATEGORIA

Associazione, Bacheca

POSTATO IL

04 Aprile 2021

SOCIAL

Claudio Diaz

La Pasqua per gli ebrei significa LIBERAZIONE, mentre per i cristiani RESURREZIONE.

In entrambi i casi Pasqua è passaggio dal buio alla luce; dalla sudditanza alla libertà, dalla morte alla vita!

Ecco, allora tutti noi di AIDEFAD – ETS/APS vi facciamo l’augurio di trovare la forza di spezzare le catene del passato, di sentire in voi quell’energia profonda che permette di scrollarsi di dosso il dolore, di abbracciare il coraggio di spezzare le dinamiche che ci guidano!

Augurandovi ciò, vogliamo anche dirvi, con convinzione, che i DEFAD non sono una condanna! Che pur essendo una disabilità permanente, la corretta diagnosi, la psicoterapia, la riabilitazione neuropsicologica, la ricostruzione del proprio passato, l’essere visti per ciò che si è, il sentirsi finalmente compresi e l’abbandono del senso di colpa agiscono sulla plasticità cerebrale e possono consentire miglioramenti impensabili!

Dunque, carissimi, a tutti voi, alle nostre famiglie, ai nostri bimbi e bimbe, ragazzi e ragazze, uomini e donne con FASD/DEFAD che quotidianamente lottano nel mondo per essere visti, vanno i nostri più sinceri auguri di una Serena Pasqua!

Iscriviti & Riceverai info aggiornate

Tieniti aggiornato sulla D.E.F.A.D. e su tutte le attività dell’associazione

Saremo molto accorti nell’utilizzo della tua email. Non la daremo mai a nessun’altro.